Skip to main navigation menu Skip to main content Skip to site footer

Articles/Articoli

Vol. 11 No. 2 (2020): Pedagogia dell'oggi: le sfide del presente. Percorsi di ricerca. Ricchezza e pluralità dell'indagine contemporanea

Distanze globali, interdipendenze sociali e prossimità umane: dalla ricerca di relazione alle progettualità condivise

Submitted
April 14, 2020
Published
2020-12-01

Abstract

Il bisogno degli altri è una costante nella nostra esistenza costellata da incertezze e precarietà. Come intessere relazioni significative, anche in chiave educativa, a fronte di tempi e spazi che sempre di più assumono valore solo nel
presente sottraendo speranza al futuro? Questo interrogativo farà da sfondo al saggio che intende riflettere sulla necessità di orientarsi in contesti plurali e globali, senza trascurare la specificità di ogni luogo esperienziale. L’intento è di delineare alcuni orientamenti pedagogici per superare i muri di segregazione, eretti per proteggere identità effimere, e per promuovere la crescita consapevole di soggetti dialogici e di comunità generative. La profondità del tempo presente può costituire il substrato per declinare potenziali cambiamenti e per ampliare le prospettive progettuali del singolo e della collettività. Andare alla ricerca delle interdipendenze che connotano l’esistere umano significa aver cura dei legami,
alimentando processi di conoscenza di sé e di partecipazione corresponsabile.
Ecco perché, per favorire logiche comunitarie sostenibili, lo sguardo attento dell’educatore non trascura le distanze, le differenze e le disuguaglianze.

References

  1. Ahmed S. (2000). Strange encounters: embodied others in post-coloniality. London:
  2. Routledge.
  3. Aman R. (2018). Decolonising Intercultural Education. Colonial differences, the geopolitics
  4. of knowledge, and interepistemic dialogue. New York: Routledge.
  5. Andreotti V. (2011). Actionable Postcolonial Theory in Education. New York: Palgrave
  6. MacMillan.
  7. Augé M. (1994). Le Sens des autres. Actualité de l’anthropologie. Paris: Fayard (trad. it.: Il senso degli altri. Attualità dell’antropologia. Torino: Bollati Boringhieri, 2000).
  8. Baron R., Cara A. (2011). Introduction: Creolization as Cultural Creativity. In: R. Baron A. Cara (a cura di). Creolization as Cultural Creativity. University Press of Mississippi, pp. 3-19.
  9. Bertin G. M., Contini M. (2004). Educazione alla progettualità esistenziale. Roma: Armando.
  10. Buber M. (1962). Das dialogische Prinzip. Heildelberg: Lambert Schneider (trad. it.: Il
  11. principio dialogico e altri saggi. Cinisello Balsamo: Edizioni San Paolo, 2011).
  12. Chamoiseau P., Glissant È. (2007). Quand les murs tombent. L’identité nationale horsla-
  13. lois?. Paris: Galaade Éditions (trad. it.: Quando cadono i muri. L’identità nazionale
  14. fuorilegge?. Roma: Nottetempo, 2008).
  15. Cohen R., Toninato P. (2010). The Creolization Reader. Studies in Mixed Identities and
  16. Cultures. New York: Routledge.
  17. Deluigi R. (2019a). Le ragazze straniere tra progettualità personali ed empowerment
  18. comunitario. In: S. Ulivieri (a cura di). Le donne si raccontano. Autobiografia, genere e formazione del sé. Pisa: ETS, pp. 307-318.
  19. Deluigi R. (2019b). Sconfinare nei luoghi dell’educazione: legami e creatività in un’esperienza di ricerca condotta a Kilifi (Kenya). Pedagogia Oggi, 1: 341-354.
  20. Freire P. (1987). Pedagogia do Oprimido. Rio de Janeiro: Paz e Terra (trad. it.: Pedagogia degli oppressi. Torino: Edizione Gruppo Abele, 2002).
  21. Freire P. (1996). Pedagogie da autonomia: saberes necessários à prática educative,
  22. Editora Paz e Tera, Sào Paulo (trad. it.: Pedagogia dell’autonomia. Saperi necessari per la pratica educativa. Torino: Edizione Gruppo Abele (2014).
  23. Freire P. (1997). Pedagogia da Esperança: um reencontro com a pedagogia do oprimido. Rio de Janeiro: Paz e Terra (trad. it.: Pedagogia della speranza. Torino: Edizione Gruppo Abele, 2008).
  24. Freire P. (2013). Education for Critical Consciousness. New York: Bloomsbury.
  25. Gandolfi P. (2018). Noi migranti. Per una poetica della relazione. Roma: Castelvecchi.
  26. Geertz C. (1996). Global World, Local Worlds. New York: Basic Books (trad. it.: Mondo globale, mondi locali. Cultura e politica alla fine del ventesimo secolo. Bologna: il Mulino, 1999).
  27. Glissant É. (1990). Poétique de la Relation. Paris: Édition Gallimard (trad. it.: Poetica della Relazione. Poetica III. Macerata: Quodlibet, 2018).
  28. Greder A. (2002). Thie Insel. Frankfurt: Sauerlander (trad. it.: L’isola. Una storia di tutti i giorni. Roma: Orecchio Acerbo Editore, 2008).
  29. Han B-C. (2016). Die Austreibung des Anderen. Frankfurt and Main: S. Fischer Verlag (trad. it.: L’espulsione dell’altro. Roma: Nottetempo, 2017).
  30. Hannerz U. (1996). Transnational Connection. Culture, People, Places. London: Routledge.
  31. Marchetto M., a cura di (2019). Buber. La vita come dialogo. Brescia: Scholè.
  32. Mayo P. (2013). Echoes from Freire for a Critically Engaged Pedagogy. New York:
  33. Bloomsbury.
  34. Milani L. (2019). La società della rimozione: pedagogia tra dolore, fragilità e attesa di
  35. riconoscimento. MeTis. Mondi educativi. Temi, indagini, suggestioni, 9(1): 1-16.
  36. Morin E., Kern A.B. (1993). Terre-Patrie. Paris: Éditions du Seuil (trad. it.: Terra-Patria. Milano: Raffaello Cortina Editore, 1994).
  37. Mortari L. (2006). La pratica dell’aver cura. Milano: Bruno Mondadori.
  38. Mortari L. (2015). Filosofia della cura. Milano: Raffaello Cortina Editore.
  39. Mortari L. (2019). Aver cura di sé. Milano: Raffaello Cortina Editore.
  40. Natoli S. (2008). Stare al mondo. Escursioni nel tempo presente. Milano: Feltrinelli.
  41. OXFAM, a cura di (2020). Time to care. Unpaid and underpaid care work and the global inequality crisis. Oxfam International.
  42. Pal A. (2008). Planning from the bottom up: democratic decentralisation in action.
  43. Amsterdam: Ios Press.
  44. Reason P., Bradbury H., a cura di (2001). Handbook of action research participative
  45. inquiry. London: Sage.
  46. Scuola di Barbiana (1985). Lettera a una professoressa. Firenze: LEF.
  47. Spivak G.C. (1999). A Critic of Postcolonial Reason: Toward a Critique of the Vanishing
  48. Present. Cambridge MA: Harvard University Press.
  49. Stringer E. (2008). Action Research in Education. New York: Sage.
  50. Therborn G. (2013). The Killing Fields of Inequality. Cambridge: Polity Press.
  51. Tramma S. (2015). Pedagogia e contemporaneità. Educare al tempo della crisi. Roma:
  52. Carocci.
  53. Tramma S. (2003). L’educatore imperfetto. Senso e complessità del lavoro educativo.
  54. Roma: Carocci.

Metrics

Metrics Loading ...