Salta al menu principale di navigazione Salta al contenuto principale Salta al piè di pagina del sito

Contributi originali

N. 1 (2021)

Boobiesrilla e il latte versato: l’infantile nella psicoanalisi di gruppo

DOI
https://doi.org/10.3280/gruoa1-2021oa14028
Inviata
June 27, 2022
Pubblicato
2022-07-11

Abstract

Questo lavoro si ispira a un gruppo esperienziale e di ricerca che si basa su un nuovo metodo basato sulla combinazione di un lavoro analitico in-di gruppo (Bion, 1962; Foulkes, 1964; Anzieu, 1976; Lebovici, 1972; Lemoine, 1973; Kaës 1972 e 1993). Il gruppo permette, attraverso lo strumento dello psicodramma, di gestire i conflitti e creare un ambiente che faciliti l’emergere di diverse dimensioni dell’infantile, di produrre fantasie, suoni e immagini rappresentabili, oggetti creati dal gruppo e nel gruppo. In questo “gioco” analitico i ricordi e le immagini emergono dalla profondità dell’inconscio individuale e di gruppo, producendo narrazioni, simbolizzazioni e rielaborazioni inedite. Gli oggetti originali si trasformano in nuovi elementi, che abbiamo chiamato oggetti interni gruppali, attraverso un processo creativo che ha il potere di far emergere e mitigare non solo l’ansia del singolo ma del gruppo nel suo insieme.

Riferimenti bibliografici

  1. Ansermet E.A. (1961). Les fondements de la musique dans la conscience humaine. Neuchâtel: La Baconnière (trad. it.: I fondamenti della musica nella coscienza umana. Udine: Campanotto, 1995).
  2. Anzieu D. (1975). Le groupe et l’inconscient, l’imaginaire groupal. Paris: Dunod, 1981 (trad. it.: Il gruppo e l’inconscio. L’immaginario gruppale. Milano: Raffaello Cortina, 2019).
  3. Anzieu D. (1976). L’autoanalisi di Freud e la scoperta della psicoanalisi. Roma: Astrolabio.
  4. Anzieu D., Béjarano A., Kaës R., Missenard H. et Pontalis J.-B. (1972). Le travail psychanalytique dans les groupes. Paris: Dunod (trad. it.: Il lavoro psicoanalitico nei gruppi. Roma: Armando, 1975).
  5. Bion W.R. (1962). Imparare dall’esperienza. Roma: Armando, 1998.
  6. Bion W.R. (1992). Memoria del futuro: il sogno. Ed. italiana a cura di Baruzzi A. Milano: Cortina, 1993.
  7. Botella S. e Botella C. (2001). L’opera della figurabilità psichica. Roma: Borla, 2013.
  8. Corrao F. (1998). Orme. Vol. 1. Milano: Raffaello Cortina.
  9. Ferro A. (2002). Fattori di malattia, fattori diguarigione. Milano: Raffaello Cortina.
  10. Ferro A. (2005). Tecnica e creatività. Il lavoro analitico. Milano: Raffaello Cortina.
  11. Ferro A. (2007). Evitare le emozioni, vivere le emozioni. Milano: Raffaello Cortina.
  12. Foulkes S.H. (1964). Analisi terapeutica di gruppo. Torino: Boringhieri, 1968.
  13. Kaës R. (1976). L’appareil psychique groupal, construction du groupe. Paris: Dunod.
  14. Kaës R. (1993). Le groupe et le sujet du groupe. Paris: Dunod.
  15. Kaës R. (1998). Lavoro psichico della formazione: fantasma della formazione e processo di trasformazione. Rivista Psicoterapia Psicoanalitica, V, 1: 10-24, gennaio-giugno.
  16. Kaës R. (2005). “Il disagio e la sofferenza del nostro tempo”. Relazione presentata alle giornate italiane I Disagi delle Civiltà, Roma, Palazzo Altemps, 12 e 13 febbraio, organizzate dalla Società Psicoanalitica Italiana.
  17. Kaës R. (2007). Un singolare plurale. Roma: Borla.
  18. Kaës R., Anzieu D., Thomas L.V., Le Guérinel N. et Filloux J. (1973). Fantasme et formation. Paris: Dunod, 3ème édition (trad. it.: Desiderio e fantasma in psicoanalisi e in pedagogia. Roma: Armando, 1981).
  19. Kaës R., Missenard A., Benchimol M., Blanchard A.M., Claquin M., Nicolle O. et Villier J. (1999). Le psychodrame psychanalytique de groupe. Paris: Dunod.
  20. Lacan J. (1966). Lo stadio dello specchio come formatore della funzione dell’io. In: Scritti. Vol. 1. Torino: Einaudi, 1974.
  21. Lebovici S. (1972). La conoscenza del bambino e la psicoanalisi. Milano: Feltrinelli.
  22. Lemoine G. e Lemoine P. (1973). Lo psicodramma. Milano: Feltrinelli, II ed. 1977.
  23. Musatti C. (1982). La struttura della persona in Pirandello e la psicanalisi. Atti dello psicodramma, 6-7.
  24. Musatti C. (1983). Intervista sull’attore e lo psicoanalista.Atti dello psicodramma, 8.
  25. Musatti C. (1988). Analisti e pazienti a teatro. Milano: Mondadori.
  26. Nicolò A.M. (2019). “Al di là dell’interpretazione. Note sul cambiamento in psicoanalisi”. Relazione presentata al convegno Al di là dell’interpretazione, Firenze, 30 marzo.
  27. Ogden T.H. (2004). This Art of Psychoanalysis Dreaming Undreamt Dreams and Interrupted Cries. Int. J. Psychoanal, 85: 857-77.
  28. Petrella F. (1985). La mente come teatro. Milano: Edi-Ermes, 2011.

Metriche

Caricamento metriche ...