Salta al menu principale di navigazione Salta al contenuto principale Salta al piè di pagina del sito

Articoli scientifici

1/2020: Modelli della Mente

A partire dal cuore: ciò che serve per insegnare la mindfulness

Inviata
23 December 2020
Pubblicato
23-12-2020

Abstract

Più simile a un’arte che a una tecnica, la midnfulness viene appresa e insegnata in protocolli strutturati e manualizzati, in cui il ruolo dell’istruttore è fondamentale.
Nel presente articolo cercheremo di delineare le qualità imprescindibili di un istruttore. L’insegnante di mindfulness è, infatti, colui che trasmette la mindfulness in maniera diretta ed esperienziale e rappresenta un modello delle qualità e dell’approccio consapevole che vuole insegnare.

Riferimenti bibliografici

  1. Bowen, S., Chawla, N. & Marlatt G.A. (2011). Mindfulness-based relapse prevention for addictive behaviors: A clinician’s guide. Guilford Press.
  2. Hayes S.C. (2004). Acceptance and Commitment Therapy, Relational Frame Theory, and the third wave of behavioral and cognitive therapies. Behavior Therapy, 35: 639-665. DOI: 10.1016/S0005-7894(04)80013-3.
  3. Kabatt Zinn J. (1994). Wherever You Go There You Are: Mindfulness Meditation in Everyday Life. New York: Hyperion.
  4. Segal Z.V., Williams J.M.G. & Teasdale J.D. (2014). Mindfulness: al di là del pensiero, attraverso il pensiero. Bollati Boringhieri.

Metriche

Caricamento metriche ...